Viaggi e vacanze per tutti.

Fondazione Arrigo e Pia Pini attiva nel 2022 il progetto “On the road” per affiancare le realtà milanesi a favorire il diritto alla vita indipendente e l’inclusione sociale dei giovani con fragilità e disabilità, promuovendo servizi adeguati alle esigenze peculiari delle persone.

Ogni anno Associazioni e Cooperative usano organizzare qualche giorno di vacanza fuori città per i propri utenti: un’attività spesso onerosa per la realtà no profit, che richiede inoltre alle famiglie un necessario compenso per la quota di finanziamento della vacanza.

 

Nel 2022 la Fondazione ha avviato una partnership con Orto Giusto, un progetto di orticoltura sociale della Cooperativa Beata Veronica di Orbetello. Proprio qui, nel cuore dell’Argentario, ha preso forma la prima azione del progetto “On the road”, con beneficiaria la Cooperativa milanese “Cascina Biblioteca”, realtà che dal 2013 ospita nell’area di Parco lambro un centro diurno per persone con disabilità fisiche e intellettive.
La Fondazione Arrigo e Pia Pini ha quindi offerto una buona parte della vacanza a 25 utenti della Cooperativa milanese: nella prima settimana di giugno operatori, volontari e utenti di Cascina Biblioteca hanno potuto raggiungere gratuitamente la zona di Orbetello e trascorrere due giorni in compagnia di operatori e utenti della cooperativa Beata Veronica con cui hanno conosciuto la realtà e le colture di “Orto giusto” e organizzato una serie di belle attività.
I ragazzi di Milano hanno raccolto di ortaggi che sono stati poi cucinati tutti insieme, presso la Locanda di Ansedonia; il giorno successivo la Fondazione ha offerto un tour in barca nella meravigliosa laguna dell’oasi di Orbetello, insieme alla cooperativa dei pescatori che hanno raccontato ai ragazzi e alle ragazze i segreti della pesca in laguna… la vacanza continua sino al 19 giugno, ed era davvero un momento tanto atteso, dopo due anni di necessaria cautela negli spostamenti.
 
Fondazione Arrigo e Pia Pini ha coperto completamente la quota vacanza di due ragazzi le cui famiglie si trovano in una condizione di fragilità economica.
 
Il progetto “On the road” continua: stiamo organizzando un viaggio autunnale per un’operazione di orticoltura sociale davvero inedita per i ragazzi milanesi: la raccolta e molatura delle olive, all’inizio dell’autunno.
L’intento è anche formativo per gli operatori di diverse regioni, che potranno incontrarsi e scambiare esperienze di orticoltura sociale a differenti latitudini, nonché fare rete per promuovere reciproche esperienze e competenze.

Sostieni le attività della Fondazione e contribuisci a renderle possibili: iban IT51U0311101603000000000558 o tramite il pulsante paypal qui sotto




Grazie infinite.

logo_indietrologo_homelogo_avanti