progetti_artistici_fondazione_Pini

Muralismo urbano e inclusione sociale con Orticanoodles.

La Fondazione attiva un quadro di progetti innovativi che portano l’arte urbana, nella sua forma legale e organizzata in partnership con il territorio a sostegno di onlus impegnate a fianco di bambini e giovani con patologie o disabilità, e le loro famiglie.

Il collettivo artistico Orticanoodles e la Fondazione organizzeranno, tra marzo 2017 e giugno 2018, interventi di arte partecipata su grandi facciate di immobili rigorosamente pubblici.

 

I progetti artistici che la Fondazione sosterrà rappresentano un’occasione unica perché moltiplicano la sua buona causa, offrendo a tutti i cittadini la trasformazione di spazi urbani, spesso deturpati o degradati, in opere d’arte murali permanenti.

 

La Fondazione dona alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi e ai ragazzi del gruppo B.Live il primo evento di arte partecipata del 2017: un murale di 400 mq dedicato alla memoria del maestro e premio Nobel Dario Fo sarà dipinto presso le foresterie della Scuola di Teatro.

Con il patrocinio del Municipio 9, Fondazione Arrigo e Pia Pini dona nel 2017 a “Handicap… su la testa!” e al Comune di Milano il restyling artistico della sede associativa di Largo Balestra, dove ogni giorno i volontari dell’Associazione svolgono attività di inclusione sociale per tanti giovani svantaggiati e per le loro famiglie.

Due Scuole superiori, oltre 800 mq di superfici.
Nel più esteso workshop di arte urbana monumentale e permanente, Orticanoodles dipingerà a partire da metà ottobre le murate esterne dell’Istituto Tecnico Industriale Statale “Ettore Conti” e del Liceo Scientifico “Vittorio Veneto” con gli studenti delle classi IV.

La Street art per riqualificare.

Come già in corso in molte città italiane e in tutto il mondo, la street art si sta evolvendo in un linguaggio realmente in grado di collaborare con i processi di rigenerazione urbana, attraverso imponenti restyling creativi di spazi di vita nelle città, il cui impatto trasformativo è indubbio.

In sinergia con una rete di curatori professionisti dalla comprovata esperienza, nonché di artisti a livello nazionale e internazionale, Fondazione Pini dedicherà nei prossimi anni un canale di attività allo sviluppo di eventi artistici rigorosamente pubblici, monumentali e permanenti, a testimonianza di una concreta azione a sostegno di tutta la Città, oltre che dei suoi cittadini più fragili.

 

Sostieni le attività della Fondazione e contribuisci a renderle possibili: iban IT51U0311101603000000000558




Grazie infinite.

 

homeindietroavanti